**Quirinale: Cristina Zambonini, trapianto e donazione, storie da raccontare insieme**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 nov. (Adnkronos) – Cristina Zambonini, 35 anni, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana, nel 2006, a diciannove anni, a causa di una cardiomiopatia dilatativa fulminante, viene inserita in lista per un trapianto cardiaco che avverrà un mese più tardi a Bergamo. Dieci anni dopo il trapianto, nel 2016, in seguito ad un grave rigetto cronico deve tornare in lista e affrontare un secondo trapianto cardiaco. Nel 2017 fonda, insieme a sei amiche, “Cuori 3.0 onlus” per sostenere coloro che sono in attesa di un trapianto o hanno vissuto questo percorso.

“Abbiamo cercato di fare sensibilizzazione in modo leggero, parlando di donazione dove non te lo aspetti, in un concerto, in una festa, in una mostra d’arte, con leggerezza perché la drammaticità della donazione è già implicita in sé”, racconta. Collabora attivamente con molte altre onlus, tra cui Aido, Acti, Admo, Avis e con il Centro nazionale trapianti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli