**Quirinale: Davide Siciliano, il factotum del lockdown**

·1 minuto per la lettura
**Quirinale: Davide Siciliano, il factotum del lockdown**
**Quirinale: Davide Siciliano, il factotum del lockdown**

Roma, 11 mar. (Adnkronos) – Davide Siciliano, 17 anni, residente a Brescia, nel periodo della prima diffusione della pandemia, quando la città è stata duramente colpita e il lockdown era più duro, si è dato molto da fare per aiutare chi nel suo quartiere aveva maggiori difficoltà. Ha portato la spesa agli anziani, le medicine necessarie agli ammalati e si è fatto carico, molto spesso, di attivare gli strumenti e le tecnologie necessarie per raggiungere chi era costretto al più rigoroso isolamento.

Oltre ai servizi porta a porta, Davide ha impostato e seguito i canali web per far incontrare con i loro educatori i ragazzi più bisognosi di aiuto scolastico. Al tempo stesso ha continuamente aggiornato il sito e i social dell’oratorio per tenere vivo il cammino delle centinaia di famiglie che frequentano la parrocchia e gravitano attorno a questa realtà. La sua generosità, unita alle competenze, è divenuta così un patrimonio di comunità e Davide si è trovato anche ad affrontare il parere “detrattore” di alcuni suoi coetanei che hanno provato a dissuaderlo dal rendersi così disponibile nel servizio.