Quirinale: Fontana, Fermi e Violi i delegati lombardi per elezione presidente Repubblica

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 11 gen. (Adnkronos) – Saranno il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi (Lega), il presidente della Regione, Attilio Fontana (Lega) e il consigliere segretario Dario Violi (M5Stelle) i tre delegati lombardi che da lunedì 24 gennaio prenderanno parte all’elezione del nuovo presidente della Repubblica. Complessivamente i votanti sono stati 75, si spiega dal Consiglio regionale. Hanno presentato richiesta di congedo Giacomo Cosentino Basaglia (Lombardia Ideale), Giuseppe Villani (Pd), Gregorio Mammì (M5S), Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti) e Michele Usuelli (+Europa). I più votati sono stati Attilio Fontana (47), Alessandro Fermi (31) e Dario Violi (22), seguiti da Fabio Pizzul (Pd) con 17 voti, Viviana Beccalossi (Gruppo Misto) con 12, Franco Lucente (Fratelli d’Italia) con 8.

Un voto ciascuno al vice presidente del Consiglio Carlo Borghetti (Pd), a Letizia Moratti e a Alex Galizzi (Lega). Su due schede è stato riportato il nome di Salvatore Borsellino ed è risultata una sola scheda bianca. Il voto è avvenuto a scrutinio segreto utilizzando un’apposita cabina. Ogni consigliere regionale poteva esprimere al massimo due preferenze.

Nel 2015 furono il presidente della Regione Roberto Maroni, il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e il consigliere regionale Alessandro Alfieri i delegati della Regione Lombardia per l’elezione del presidente della Repubblica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli