Quirinale, Giani: incontro Letta-Salvini, verso direzione giusta

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 gen. (askanews) - "Penso che sia significativo l'incontro tra Salvini e Letta. Ritengo che si incominci ad andare nella direzione giusta: quella del dialogo e del confronto e per muovere un po' le paratie di un centro destra rimasto molto chiuso, prima con la candidatura di Berlusconi ora con l'intento di candidare una lista di persone". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani (Pd), parlando in Transatlantico, in attesa del voto per l'elezione del capo dello Stato.

"La sensazione è che se c'è un confronto tra i massimi leader degli schieramenti può darsi che si trovi il bandolo giusto, anche perché l'elezione del prossimo presidente della Repubblica, dopo figure della statura di Ciampi, Napolitano e Mattarella, non può concludersi con una maggioranza del 51% dei votanti", ha aggiunto.

Sull'eventualità di Draghi al Quirinale Giani ha parlato di un'ipotesi oggettiva che sta sullo sfondo. "Sul premier in carica e sulla sua statura nessuno può eccepire. Chi fin'ora si è mostrato contrariato da una sua salita al Colle, era più che altro perché pensava alla durata della legislatura. Ma se si crea un meccanismo per cui vengono garantite delle certezze sotto questo aspetto, Draghi è oggettivamente una figura di alto spessore", ha spiegato il governatore della Toscana.

"Sono convinto che nel momento in cui si arrivasse ad una elezione, in un clima di unità nazionale intorno alla figura di Draghi poi lo spirito di quella elezione porterebbe Draghi subito a darsi da fare per individuare la persona che porti a compimento la legislatura", ha spiegato sottolineando che "di certo Draghi non porterebbe allo scioglimento anticipato delle Camere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli