**Quirinale: Giulio Carchidi, in prima linea per donare sangue nei giorni del lockdown**

·1 minuto per la lettura
**Quirinale: Giulio Carchidi, in prima linea per donare sangue nei giorni del lockdown**
**Quirinale: Giulio Carchidi, in prima linea per donare sangue nei giorni del lockdown**

Roma, 11 mar. (Adnkronos) – Giulio Carchidi, 18 anni, residente a Gasperina, in provincia di Catanzaro, impegnato come volontario nel gruppo giovani dell'Avis, è stato particolarmente attivo durante la prima fase del lockdown, quando l’emergenza sangue era molto sentita in tutto il Paese.

Nel corso di quelle settimane, ha svolto un’intensa opera di promozione del “dono in sicurezza” e, con il suo gruppo di giovani, ha anche contribuito all’organizzazione della raccolta. Il percorso di Giulio nel volontariato era peraltro iniziato già da tempo, all’interno della Caritas parrocchiale, e anche in quella sede si era distinto per l'aiuto ai più bisognosi e per l’organizzazione di eventi volti alla sensibilizzazione sui temi della responsabilità, della solidarietà e della cittadinanza attiva.