Quirinale, Granato: "Berlusconi mi ha chiamata, ha detto sono il signore bunga bunga"

·1 minuto per la lettura

Se ho sentito Berlusconi? "E' vero, ma mi ha chiamato Vittorio Sgarbi, verso l'ora di cena, e poi, senza annunciarmelo, mi ha passato il Cavaliere...”. A parlare, ospite di Rai Radio1 a Un Giorno da Pecora, è la senatrice del gruppo Misto Bianca Laura Granato. Cosa le ha detto? “Si è presentato, mi ha raccontato tutte le sue vicissitudini, anche processuali. Abbiamo chiacchierato e ho intuito che il suo interesse era sondare il terreno per una possibile candidatura al Colle. Ma non mi è stata fatta nessuna proposta”.

E' stato un monologo oppure avete parlato entrambi? “Io gli ho detto che sono contraria tanto all'obbligo vaccinale quanto al green pass”. E come le ha risposto il Cavaliere? “Mi ha detto che è una persona liberale e di ampie vedute”. Le ha fatto qualcuna delle sue battute? “Sì. All'inizio, quando si è presentato, ha fatto riferimento al bunga bunga, dicendo una cosa tipo 'sono il signore del bunga bunga'”. Lei come ha reagito? “Ho sorriso e mi sono fatta una risata...”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli