**Quirinale: 'Io sono Diego e scalo la montagna', esempio di riscatto e resilienza**

·1 minuto per la lettura
**Quirinale: 'Io sono Diego e scalo la montagna', esempio di riscatto e resilienza**
**Quirinale: 'Io sono Diego e scalo la montagna', esempio di riscatto e resilienza**

Roma, 11 mar. (Adnkronos) – “Io sono Diego e scalo la montagna”, uno slogan che va oltre l’amore per le passeggiate e per la natura e che sollecita l’impegno per il bene comune, per rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona e la partecipazione alla vita della comunità. E' il biglietto da visita di Diego Barbieri, 14 anni, di Ceranesi, in provincia di Genova, premiato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, "per la forza e l’impegno con cui trasmette l’amore per la montagna, esempio di resilienza e riscatto per amici e compagni di scuola, testimone non solo dei percorsi tra le bellezze naturali ma anche di importanti valori sociali".

Nonostante le difficoltà motorie e un grave deficit visivo, causati da un grave incidente subito all’età di otto anni, Diego è diventato un esempio di riscatto e di forza morale. Grazie a un percorso di educazione alla montagna, fatto non solo di lezioni teoriche ma soprattutto di escursioni e viaggi di istruzione su e giù per i monti dell’Appennino e delle Alpi liguri, si è affermato come punto di riferimento per gli amici e i compagni di scuola.

La qualità della sua presenza, la sua determinazione nell’affrontare e sopportare la fatica hanno migliorato tutta la comunità scolastica, coinvolgendola nel Progetto montagna. Per citare un giornalista che lo ha conosciuto, Diego dona a chi lo incontra “una forza gigantesca”.