Quirinale, Letta: "Berlusconi? Non è candidatura che possa essere votata da Pd"

·1 minuto per la lettura

"Il Pd non voterebbe Berlusconi al Colle? Non mi sembra ci siano dubbi. Non credo che la candidatura di Berlusconi sia in grado di essere votata dal Pd e nemmeno da un larga maggioranza". Così Enrico Letta a Cartabianca. "Ho pronosticato che il presidente o la presidente sia eletto da una larga maggioranza. E anche dall'opposizione. È per il bene del Paese", ha poi aggiunto.

"Faccio un unico pronostico: l'elezione del nuovo capo dello Stato non potrà che essere a larga maggioranza o cade il governo", ha detto allora concludendo: "E' assurdo pensare a candidati di bandiera di uno dei due schieramenti, come lo sarebbe Berlusconi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli