Quirinale: Mattarella, 'con Biblioteca archeologia Roma avrà luogo dinamico di studio'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 dic. (Adnkronos) – La realizzazione della Biblioteca archeologia e storia dell'arte nel Fabbricato San Felice rappresenta "una scelta di grande significato, una grande operazione culturale che dona alla città di Roma, nel suo centro, un luogo dinamico di studio, che conserva un grande patrimonio di cultura del nostro Paese e che guarda al futuro, perchè raccogliendo e ponendo a disposizione degli studiosi, di quelli di oggi e di quelli del futuro, questo grande patrimonio che la Biblioteca conterrà, significa proiettare verso il futuro la cultura che il nostro Paese ha accumulato nel corso dei secoli". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo questa mattina al Quirinale alla cerimonia di avvio dei lavori della nuova struttura.

Presenti il ministro della Cultura, Dario Franceschini, in videocollegamento, l'architetto Mario Botta, il segretario generale della Fondazione "Giorgio Cini", architetto Renata Codello, e la direttrice dell'Agenzia del Demanio, Alessandra Dal Verme. "È una grande realizzazione -ha aggiunto il Capo dello Stato- che consente di rendere questo complesso una realtà veramente viva nel centro della città e il Quirinale è lietissimo di aver posto a disposizione questo edificio per questo scopo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli