**Quirinale: mosse M5S irritano parlamentari dem, ''casalinate' per stare sui giornali'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Lo dice così la capogruppo Simona Malpezzi: "Per la Presidenza della Repubblica prima di un nome serve un metodo. Mai come adesso il Paese ha bisogno di una figura condivisa che rappresenti tutti gli italiani con un profilo autorevole, europeista, garante della Costituzione. Non può essere espressione di una parte". Come il Cavaliere. Se la figura 'condivisa' dovesse essere quella di Draghi, i vertici dem non si metterebbero di traverso.

Ma il passaggio del premier al Colle implicherebbe un accordo complessivo che riguardi anche palazzo Chigi e il prosieguo della legislatura. Un eventuale percorso che prevede un primo passaggio interno ai gruppi parlamentari, trasversalmente agitati al momento. Letta ha convocato Direzione e gruppi Pd per il 13 gennaio proprio con l'obiettivo di saldare la 'pax' interna e uscire con una posizione univoca sul percorso da intraprendere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli