Quirinale: Napoli (Ci), 'maggioranza diventerà politica in ogni caso'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 gen. (Adnkronos) – "Che vada Draghi, che resti Mattarella o sia un terzo a rivestire il ruolo di Presidente della Repubblica, l'attuale maggioranza di governo dovrà prendere atto del suo mutato profilo, non più solo istituzionale ma anche politico. È un punto su cui tutte le forze faranno bene a riflettere e anche in tempi rapidi. La maggioranza di emergenza messa in piedi un anno fa ha retto a prove complicate, con tensioni inevitabili vista la sua eterogeneità, e ha dato prova che forze alternative in condizioni normali, possono coesistere e legittimarsi reciprocamente di fronte a eventi straordinari". Lo dice Osvaldo Napoli, deputato di Coraggio Italia.

"Il passo successivo da compiere – aggiunge – è importante per il futuro dell'Italia: quelle stesse forze possono, e devono, anche riconoscersi nella normalità della vita quotidiana. Se la maggioranza di governo sarà la stessa a eleggere il prossimo presidente della Repubblica è del tutto evidente che l'Italia potrà avere istituzioni ancora più solide, linee politiche di governo meno divaricanti e una lotta politica finalmente matura e molto più simile alle grandi democrazie europee. Significa chiudere per sempre con la stagione del populismo e della demagogia a buon mercato. In questo senso, la nascita di un polo riformista, liberale ed europeista sarebbe un'acquisizione importante per la stabilità della democrazia e del quadro politico. E sarebbe di grande utilità per le forze di destra e di sinistra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli