Quirinale: Orlando, 'scelta c.destra peserà, anche proposta dialogo va resa più stringente'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 gen (Adnkronos) – "Non è derubricabile a fatto minore la scelta del centrodestra, perché produce la rottura dello schema per la nascita del governo Draghi. Anche con l'eventualità della riapertura del dialogo questo passaggio di rottura peserà, sarà una cosa con cui fare i conti. E se la scelta persistesse sarà un fatto politico cui mettere attenzione". Lo ha detto Andrea Orlando nel suo intervento alla riunione di Gruppi e Direzione Pd sul Quirinale.

"Corrediamo la proposta di dialogo con un percorso e metodo che la renda più stringente per definire i passaggi, le sequenze del lavoro politico che c'è da fare. E' il modo migliore per mettere in evidenza la pericolosità e il tratto irresponsabile della proposta della destra -ha proseguito il ministro del Lavoro-. E poi facciamo un focus su come gestire lo scontro, non sarà una dinamica che si riduce a uno scontro parlamentare. La fine di una esperienza prodotta per la pandemia e la candidatura di Berlusconi rischia una reazione nel Paese che toglierà molta ovattatura alla discussione. E' importante tenere insieme fermezza e volontà di costruire dei percorsi"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli