**Quirinale: S&P, 'Italia non metta a rischio fiducia, fiduciosi su continuità'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 gen. – (Adnkronos) – "L'Italia non dovrebbe mettere a rischio l'alto livello di fiducia" che si registra, aprendo scenari di instabilità a seguito del voto del Quirinale. E' l'indicazione arrivata da Sylvain Broyer, capo economista Emea di S&P Global Ratings, in conferenza stampa sulle prospettive del nostro paese. Spiegando di attendersi un differenziale Btp-Bund che dovrebbe "mantenersi sui livelli attuali"attendersi senza "un forte aumento dello spread in vista delle elezioni" per il successore di Mattarella, l'economista ha osservato come non ci sia "un grande incentivo a che il Parlamento vada a nuove elezioni" politiche. "Siamo fiduciosi su una continuità nel 2022" nella politica italiana, ha concluso, invitando l'Italia a fare "un uso tempestivo e saggio" dei fondi previsti dal Recovery Ue.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli