Quirinale: Popolo Viola, il 4 gennaio in piazza perché Berlusconi fa venire brividi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 gen. (Adnkronos) – "Da Facebook siamo partiti 12 anni fa, primo movimento nato dai social network, e sulla nostra pagina Facebook abbiamo deciso di presentare in questa conferenza stampa il nostro presidio che si terrà il 4 gennaio, dalle 17 in poi, in piazza Santi Apostoli a Roma. Il motivo lo sapete: ci vengono i brividi al solo pensiero di vedere Berlusconi al Quirinale. Perché è realmente fantascientifico pensare che il suo nome venga letto durante gli scrutini per l'elezione del Presidente della Repubblica e ancor più irreale pensare alla sua elezione". Così l'ecologista e scrittore Gianfranco Mascia, durante la diretta di oggi.

"Vogliamo spiegare -ha aggiunto Adele Palazzo, del coordinamento del Popolo Viola- che il nostro, per ora, sarà solo un presidio di un centinaio di persone, con tutte le precauzioni anticontagio, quindi ci saranno i distanziamento, le mascherine indossate e seguiremo le norme concordate con le Forze dell'Ordine. Una iniziativa simbolica per ricordare a chi dovrà votare il o la nuova capo dello Stato di allontanare il pensiero di scrivere il nome di un pregiudicato con diversi conflitti: di interesse, etici, sociali e giudiziari".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli