**Quirinale: Presutto (M5S), 'su Mattarella bis noi senatori facciamo sul serio, Conte ascolti'**

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 gen. (Adnkronos) – "Il Mattarella bis non è una proposta come le altre. E' la proposta. Una proposta che testimonierebbe il grande senso di responsabilità della politica italiana verso i cittadini, in un momento di grande difficoltà". A parlare, all'Adnkronos, è il senatore cinquestelle Vincenzo Presutto, uno dei tanti esponenti grillini di Palazzo Madama che in queste ore stanno sponsorizzando la ricandidatura al Quirinale del Presidente uscente Sergio Mattarella.

Il vicepresidente del Movimento 5 Stelle Riccardo Ricciardi, intervistato da 'La Repubblica', ha affermato che i senatori "non hanno dato un mandato" e che "non c'è stata una votazione". "L'indicazione emersa nell'ultimo incontro di gruppo dei senatori M5S a favore di una riconferma del Presidente Mattarella non è una proposta come le altre", replica Presutto, che avverte: "Invito a prestare la massima attenzione a quella che risulta essere una posizione molto condivisa su un nome di garanzia per gli italiani in un momento di crisi pandemica e di difficoltà economica da gestire e superare. I senatori del M5S, o almeno la parte prevalente che si è espressa per il Mattarella bis, fanno sul serio e stanno lanciando un segnale molto forte, simile a quello che pochi mesi fa ha portato Mariolina Castellone alla guida del gruppo cinquestelle al Senato".

Sembra quasi un avvertimento nei confronti del leader del Movimento, Giuseppe Conte… "No, è un'indicazione, forte, chiara e precisa che viene lanciata anche in direzione di Conte per fargli capire quali sono gli umori del gruppo, affinché lui possa coglierli per tempo", risponde il senatore napoletano. "Anche altri esponenti di rilevo di forze politiche come il Pd proprio in queste ore stanno evidenziando come il Mattarella bis possa essere una scelta di grande responsabilità". "Come gruppo – rimarca ancora Presutto – abbiamo avuto un primo incontro, ne seguiranno altri. Ma la sensazione percepita è che su quel nome ci possa essere, con ogni probabilità, una maggiore condivisione nel M5S, rafforzata anche da un orientamento che già sta emergendo in altre forze politiche presenti in Parlamento".

(di Antonio Atte)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli