Quirinale, Razzi: "Draghi-Berlusconi come Messi-Ronaldo"

·1 minuto per la lettura

"Pensi a Draghi al governo e Berlusconi al Colle. Sarebbe una coppia che tutto il mondo ci invidia. Come avere Messi e Ronaldo nella stessa squadra. Roba da campioni del Mondo". Antonio Razzi, ex deputato dell'Idv e poi senatore del Pdl-Fi, in una intervista a "Qn" si affida a un paragone calcistico per dire che l'elezione di Berlusconi, con Draghi ancora a palazzo Chigi, sarebbe una manna per l'Italia.

Berlusconi, prosegue Razzi rievocando l'operazione dei Responsabili che nel dicembre del 2010 tenne in piedi il governo Berlusconi IV, "a me non promise nulla! Io non ho fatto l'operazione Responsabili per soldi o per il posto, ma per avere il cuore sereno. E ora sono sereno. I soldi se sono guadagnati col sudore della fronte sono benedetti, se sono regalati sono maledetti".

Lei a un suo collega parlamentare cosa direbbe per convincerlo a votare Berlusconi? "Gli direi, vedi, amico caro, se eleggi Berlusconi, stai seduto sul tuo scranno per un altro anno, ti becchi la pensione, mantieni il tuo scrigno, il gruzzolo". Se non verrà eletto Berlusconi, al Quirinale ci andrà sicuramente un esponente del centrodestra. "Io vedo molto bene la Casellati. Ma solo se Berlusconi rinuncia e indica lei, è chiaro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli