Quirinale, Renzi: "Vertice centrodestra domani finirà in melina"

·1 minuto per la lettura

"Bisogna vedere se Salvini e Meloni avranno la forza a metà della settimana prossima di tirare giù le carte". Lo dice Matteo Renzi, leader di Italia Viva ospite di Porta a Porta, in onda stasera, riferendosi al vertice di centrodestra convocato per domani a Villa Grande. "Domani per me finirà in una grande melina" aggiunge. Non c'è "mai stato uno che diventi Capo di Stato da Presidente del Consiglio in carica. Cossiga, Segni e Ciampi lo erano stati in altri momenti" dice riferendosi a Draghi. "Per arrivare a Draghi al Colle serve una soluzione politica, sapere chi va al governo".

"Tutte le volte che D'Alema appoggia un candidato si sa che non passa". "Per capire chi non farà il capo dello Stato bisogna capire chi appoggerà lui". Poi ricorda: "D'Alema mi ha detto che sono malato, ma io spero che non debba curarmi con le sue mascherine cinesi", aggiunge il leader di Iv.

"Salvini dice che Berlusconi è il candidato del centrodestra? Per me fa tattica". "Certo - aggiunge - io non sono più il king maker di una volta, quello che diceva".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli