Quirinale, Salvini: cosa fa Draghi non lo decide il piccolo Letta

·1 minuto per la lettura
featured 1482965
featured 1482965

Milano, 25 ago. (askanews) – “Non è il piccolo Enrico Letta a decidere cosa farà il grande Mario Draghi, che deciderà in autonomia. E quello che deciderà ce lo comunicherà: io traduco il diktat del Pd ‘Draghi deve restare fino al 2023’ come ‘al Quirinale voglio uno del Pd’. Anche no, basta”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando le parole pronunciate ieri da Letta al Meeting di Rimini che ha chiesto a Mario Draghi di restare a Palazzo Chigi fino a fine legislatura.

“Mi è sembrato di pessimo gusto, per togliere un competitor per il Quirinale perché il Pd ha fame di Quirinale – ha attaccato oggi Salvini – Penso che Draghi deciderà in autonomia senza le indicazioni di Letta”, ha concluso il leader della Lega a margine di un incontro con i cittadini di Ponte Lambro a Milano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli