R. Lombardia: 100mila euro per familiari vittime della criminalità

Red-Alp

Milano, 1 ago. (askanews) - Regione Lombardia ha stanziato 100mila euro per i familiari delle vittime della criminalità. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato.

Nel dare la notizia, il Pirellone ha spiegato che il contributo massimo erogabile è pari a 20mila euro e che i destinatari sono il coniuge, i figli, i genitori, i fratelli e le sorelle della vittima della criminalità. Agli stessi, se già conviventi con la persona deceduta, Regione Lombardia riconosce il contributo per emergenze economiche e per l'assistenza legale.

"Dopo aver stanziato somme per i familiari delle vittime del terrorismo e del dovere, abbiamo ritenuto doveroso stanziare dei fondi per i familiari delle vittime della criminalità" ha spiegato De Corato, sottolineando che "si tratta di un atto di grande valore morale: Regione Lombardia non dimentica tanti innocenti che hanno pagato con la propria vita la difesa degli ideali e della propria attività".