R. Lombardia: 5 mln per mezzi e attrezzture volontari Prot. civile

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 giu. (askanews) - Sono stati definiti, con una delibera approvata in Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore al Territorio e alla Protezione civile, Pietro Foroni, i criteri che consentiranno ai volontari di Protezione civile dell'intero territorio lombardo di ottenere i contributi necessari per l'acquisto di mezzi di trasporto, dotazioni tecniche e attrezzature per i volontari necessari per la gestione delle emergenze.

"L'accordo prevede lo stanziamento di 5 milioni di euro complessivi nell'arco del triennio 2021-2023 rivolto agli Enti locali, tra cui Comuni e Comunità Montane. Si tratta di un sostegno concreto da parte di Regione Lombardia per continuare a perfezionare l'operatività dei volontari di Protezione civile fino ad oggi dimostrata" ha dichiarato Foroni, aggiungendo "è fondamentale ricordare che a seguito dell'emergenza sanitaria, da febbraio dello scorso anno il sistema di Protezione civile lombardo ha impiegato in modo massiccio e continuativo tutte le dotazioni in suo possesso per supportare la lotta alla pandemia, e proprio per questo motivo si è evidenziata la necessità di proseguire la politica di implementazione e ammodernamento delle dotazioni del sistema".

"Ritengo sia importante e strategico dare continuità alle esigenze delle attrezzature, a seconda dei principali rischi presenti sul territorio" ha continuato l'assessore, concludendo "l'attuazione di questa misura testimonia ancora una volta la grande attenzione dell'istituzione regionale nei confronti dei nostri volontari di Protezione civile, risorsa preziosa per la nostra comunità e da sempre in prima linea nella gestione di situazioni emergenziali".