R. Lombardia: 750mila euro per formazione agenti polizia locale

Red-Alp

Milano, 8 ott. (askanews) - La Giunta regionale lombarda ha stanziato oggi, su proposta dall'assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, 750mila euro per la formazione degli agenti di polizia locale nel triennio 2019-2021. Lo ha annunciato la stessa Regione Lombardia, spiegando che nel dettaglio sono previsti corsi riguardanti specificatamente le tematiche riguardanti la polizia amministrativa, stradale, giudiziaria, ambientale e urbana. Particolare attenzione viene rivolta anche alla sicurezza, alla gestione dell'ordine pubblico e protezione civile.

Le spese per la promozione di percorsi di formazione, associazionismo e attuazione di accordi regionali, questo infatti prevede la delibera approvata ammontano a 250mila annui per il periodo 2019 - 2021. Somme che saranno trasferite alle varie amministrazioni locali. Le somme sono stanziate a favore di Polis, l'istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia. La formazione potrà avvenire anche in forma decentrata. In particolare il piano triennale prevede, formazione di base per i nuovi agenti, formazione di qualificazione per gli ufficiali, corsi formativi di preparazione ai concorsi e formazione continua per il personale in servizio.

"I servizi degli agenti di polizia locale sono mutati e a questa trasformazione degli operatori deve necessariamente seguire una formazione adeguata ai tempi" ha dichiarato De Corato, spiegando che "l'obiettivo di Regione Lombardia è quello di accompagnare questi mutamenti traducendoli in servizi sempre più efficienti, considerando come punto di riferimento il cittadino". "I nostri agenti svolgono in particolare anche attività di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza, per questo, oltre alla formazione, necessaria ed indispensabile, da tempo abbiamo investito anche sulle dotazioni strumentali" ha proseguito l'assessore, aggiungendo che "formazione e dotazioni sono elementi sempre più sinergici che devono camminare di pari passo. E noi, come Regione, dobbiamo sempre tendere a qualificare sempre più il servizio ed i nostri agenti".