R. Lombardia: arrivano 122 nuovi medici dopo corso triennale Polis

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 mar. (askanews) - Arrivano rinforzi al sistema sanitario lombardo: sono i 122 nuovi medici che, negli ultimi tre giorni, hanno discusso, in diretta streaming, la loro tesi terminando il corso triennale di formazione specifica in medicina generale del triennio 2017-2020 e i recuperi del triennio 2016-2019. Lo ha annunciato in una nota Regione Lombardia, spiegando che PoliS-Lombardia, attraverso la sua Accademia di formazione per il servizio sociosanitario lombardo, organizza e gestisce le attività del Corso di formazione triennale in medicina generale su incarico della Regione.

Per l'esercizio dell'attività di medico di medicina generale nell'ambito del Servizio sanitario nazionale è infatti necessario il possesso del diploma di formazione specifica in medicina generale. Sei i poli formativi di provenienza dei 122 medici tirocinanti: 25 Ats di Bergamo, 24 da Brescia, 20 da Milano, 19 dalla Brianza e dall'Insubria e 15 da Pavia.

Durante questi tre anni i tirocinanti hanno svolto il programma, con un monte ore di frequenza di almeno 4.800 ore, articolato in un periodo di tirocinio ospedaliero (circa 14 mesi), in due periodi di tirocini ambulatoriali presso medici tutori della medicina generale (ulteriori 14 mesi) e di tirocini per la conoscenza della medicina territoriale. L'attività pratica, che è quella prevalente, è accompagnata per tutta la durata del corso alla formazione teorica, con la frequenza di seminari con lo scopo di fornire al medico in formazione gli strumenti, le conoscenze e le competenze per affrontare i diversi problemi che si incontrano nella pratica quotidiana, attraverso approfondimenti, attività seminariali, di studio e di ricerca.