“Racchette in classe”, festa finale al Pala Gianni Asti di Torino

TORINO (ITALPRESS) – “Racchette in classe”, ai nastri di partenza la festa finale. L’appuntamento è giovedì 10 novembre al Pala Gianni Asti (ex Pala Ruffini) di Torino, con inizio alle 8.30. Oltre 4.000 bambini delle scuole si cimenteranno nell’ultimo atto di “Racchette in classe”. Si tratta di un percorso didattico di avvicinamento agli sport di racchetta (tennis, tennistavolo, padel e beach tennis), che ha coinvolto decine di migliaia di alunni in tutta Italia, rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
Oltre alle rispettive federazioni sportive, Federazione Italiana Tennis (FIT) e Federazione Italiana Tennistavolo (FITET), il progetto è stato sostenuto dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MI) e sponsorizzato da Kinder Joy of Moving, il progetto del Gruppo Ferrero, ormai da anni partner in prima linea dell’iniziativa che avrà un’area dedicata all’attività motoria con gli istruttori del metodo didattico Joy of Moving. Infatti anche per l’anno scolastico 2022 -23 la metodologia Joy of Moving è stata riconosciuta tra le didattiche motorie raccomandate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito per la scuola primaria di primo grado.
Al Palaruffini saranno allestiti campi da minitennis e tennistavolo, per dare spazio ad attività ludico motorie degli alunni coinvolti, che praticheranno le discipline sotto lo sguardo e la guida di istruttori delle due federazioni coinvolte nell’evento (FIT e FITET).
Durante la giornata di giovedì, alle ore 11, si terrà un breve momento istituzionale che vedrà la firma di un protocollo d’intesa tra i Presidenti di FIT, FITET, FERRERO e i rappresentanti di Ministero dell’Istruzione e del Merito, Comune di Torino e Regione Piemonte.
Il programma di gioco, sport e festa proseguirà fino alle 16.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).