Raccolta rifiuti galleggianti sul Tevere, 4 metri cubi in una settimana

webinfo@adnkronos.com

di Silvia MancinelliUna sorta di diga mobile con due barriere galleggianti cattura rifiuti. E' il progetto sperimentale, già attivo sul Po, che il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti presenta questa mattina alla foce del Tevere, a Fiumicino. (VIDEO)Attiva dal 18 ottobre, a una profondità di due metri su un fondale di cinque, la barriera rimarrà due mesi in via sperimentale. Già quattro i metri cubi raccolti in meno di una settimana pronti per essere riciclati. 

 

Il progetto, grazie a un investimento regionale di 40mila euro, è realizzato in collaborazione con Castalia Operations Srl, che ha creato il sistema che intercetta e convoglia in un’area di raccolta i rifiuti trasportati dai corsi d’acqua prima che si riversino in mare, e Corepla (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), che si occuperà invece della raccolta dei rifiuti e avvierà a riciclo la plastica recuperabile.