Rachele Messina è morta a 31 anni dopo un tuffo nel lago

·2 minuto per la lettura
Rachele Messina
Rachele Messina

Rachele Messina è stata trovata morta nel lago di Bilancino. La ragazza, di 31 anni, si era tuffata per un bagno con le amiche, ma non è riemersa.

Rachele Messina trovata morta nel lago di Bilancino: si era tuffata insieme alle amiche

Purtroppo le ricerche di Rachele Messina, 31enne scomparsa durante una giornata con le amiche al lago di Bilancino, in provincia di Firenze, si sono concluse nel peggiore dei modi. Il corpo della ragazza è stato trovato dai soccorritori nella serata di sabato 11 settembre, dopo alcune ore di ricerche. Il corpo di Rachele giaceva esanime in un punto dove l’acqua era bassa, probabilmente riaffiorato dopo l’annegamento. La tragedia si è consumata in pochi istanti, mentre faceva un bagno con le amiche. Sono state loro a lanciare l’allarme subito dopo la scoperta della sua scomparsa.

Rachele Messina trovata morta nel lago di Bilancino: l’allarme delle amiche

Secondo quanto ricostruito, le tre amiche si erano tuffate nel lago per fare una nuotata. Qualche minuto dopo le due amiche sono uscite, ma si sono rese conto che non c’era traccia di Rachele. Subito hanno pensato che fosse uscita in un punto diverso del lago e si sono messe a cercarla. Quando si sono rese conto che non la trovavano hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e le forze dell’ordine. I pompieri hanno fatto arrivare anche squadre di sommozzatori per cercare nel lago, anche con l’aiuto dei cani del nucleo cinofili. Dopo diverse ore il corpo è stato ritrovato.

Rachele Messina trovata morta nel lago di Bilancino: figlia di un medico

La famiglia e gli amici sono rimasti sconvolti da questa improvvisa scomparsa. Sui social sono arrivati moltissimi messaggi per la 31enne, che faceva la volontaria all’ospedale Meyer di Firenze. Rachele è la figlia di Emanuele Messina, conosciutissimo medico di famiglia. “Vogliamo manifestare tutta la nostra vicinanza e solidarietà al nostro collega e amico Emanuele Messina e alla sua famiglia per la tragica scomparsa della figlia Rachele. Una notizia terribile che ci lascia senza parole e con profondo rammarico” è stata la nota dell’Ordine dei Medici. Non ci sono dubbi sul fatto che sia stato un incidente, ma la Procura ha aperto un’indagine per accertare i fatti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli