Raciti (Pd) presenta interrogazione su migranti morti in Cpr

Pol/Gal

Roma, 21 gen. (askanews) - "Dopo le denunce delle associazioni in merito ai fatti di cronaca che hanno riguardato la morte di Mekni Aymen, migrante deceduto al Cpr di Caltanissetta e quella di Vakhtang, un migrante georgiano di 38 anni ospite del Cpr di Gradisca d'Isonzo e deceduto all'ospedale di Gorizia, ho presentato un'interrogazione parlamentare per chiedere che vengano assunte iniziative al fine di verificare le reali condizioni di vita all'interno dei Centri per i rimpatri, per verificare se vi siano violazioni dei diritti umani, per riformare la normativa di questi centri alla luce di quanto sta emergendo." Così Fausto Raciti, deputato del Partito Democratico.

"I decreti sicurezza - continua - non hanno fatto danni solo per mare. Li stanno facendo anche per terra. Togliendo dignità alle persone, togliendo onore ad un paese democratico."