Radio: Arbore, ‘riporto su Isoradio reperti preziosi di ‘Alto gradimento’’

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mar. (Adnkronos) – “Porteremo su Isoradio un ampio assortimento di ‘Alto gradimento’: almeno 50 cassette di testimonianze del lavoro di tanti anni fa”. Renzo Arbore parla dell’attesissimo ritorno del suggestivo viaggio radiofonico della sua storica trasmissione che condurrà dal lunedì al venerdì, dalle 20 e alle 21, assieme a Dario Salvatori. “Sono contento – aggiunge in occasione della presentazione del nuovo palinsesto dell’infomobilità Rai Isoradio – di far parte, grazie ad ’Alto Gradimento Revisited’, di questa squadra tanto importante per il servizio pubblico, che io stesso ho sempre svolto per la Rai. Con Dario, che è un appassionato di reperti, uno storico che ricorda cose che nemmeno io ricordo più, abbiamo tirato fuori proprio dei reperti di quella che fu una trasmissione improvvisata, nata da un’idea di Gianni Boncompagni, al centro della quale era presente un umorismo che si rifaceva poco all’attualità, perché i nostri cavalli di battaglia erano principalmente personaggi di fantasia”. "Questi ricordi non potevano restare nascosti – aggiunge Salvatori – sono reperti e tesori che noi abbiamo ritrovato e tirato fuori. Cose di 50 anni fa che anche i giovani oggi cercano in rete. Alto gradimento fu davvero maestra inimitabile dell’intrattenimento improvvisato”.

Dai ricordi di ‘Alto gradimento’ a quello di Enrico Vaime, morto 2 giorni fa: “Vaime ha dato tanto a Rai Radio e alla Rai”, dice di lui il direttore di Rai Radio Roberto Sergio. “Ha iniziato la sua carriera in via Asiago e fu creatore di programmi di grandissimo successo, come ‘Gran varietà’ o ‘Black out’, rimasto in onda per 41 anni”. Sergio passa poi a parlare della nuova Isoradio "un momento di gioia, pieno di novità, con tanta informazione e intrattenimento, oltre alle notizie sulla mobilità e il racconto dall’Italia. Sarà sempre di più un compagno di viaggio. I programmi saranno realizzati all’interno di nuovi studi con attrezzature all’avanguardia. Ci rinforzeremo anche sui social e sui canali Rai. Il tema più importante è il racconto del Paese, l’Italia con le difficoltà del momento ma anche quella che riparte”.