Radio Radicale, Bergamini (FI): Di Maio guardi nelle sue tasche

Pol/Bar

Roma, 30 ott. (askanews) - "Proponendo di tagliare i fondi a Radio Radicale, il M5s non fa altro che confermarsi fonte inesauribile di propaganda, la stessa con cui da anni cavalca ogni tragedia mal gestita dallo Stato". Lo ha scritto in una nota Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia e responsabile Trasporti, Tlc e poste degli azzurri.

"Non è tagliando il finanziamento di Radio Radicale - ha aggiunto - che si accelera la ricostruzione delle zone terremotate. Radio Radicale è una voce libera e indipendente che svolge una funzione pubblica fondamentale per la vita democratica del Paese".

"Se Di Maio vuole guardare nelle tasche di qualcuno, guardi nelle proprie: solo nel 2018 - ha osservato ancora l'esponente zzurra - i parlamentari grillini hanno versato quasi 700mila euro alla piattaforma privata Rousseau - già multata due volte per uso illecito dei dati personali degli utenti. Perchè non destinare questi soldi al finanziamento di tutte le fonti di informazione? Forse perché non sono manipolabili come Rousseau?", ha concluso Bergamini.