Raffaella Carrà, l’ultimo messaggio ai fan per l’estate: “Auguro un ritorno alla normalità”

·1 minuto per la lettura
raffaella carrà
raffaella carrà

È dello scorso 18 giugno l’ultimo messaggio su Twitter della compianta Raffaella Carrà, che nello stesso giorno compiva 78 anni. La diva nostrana aveva di fatto risposto all’immenso affetto dei fan che l’avevano sommersa di messaggi d’auguri e d’amore.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Raffaella Carrà saluta i fan

L’ultimo messaggio pubblico della popolarissima cantante ai fan è dunque avvenuto in un momento in cui già sapeva di essere gravemente malata. Pare addirittura, secondo alcune indiscrezioni, che lei stessa avesse dato direttive per il suo funerale. Spentasi alle ore 16.20 di lunedì 5 luglio 2021, nelle sue ultime disposizioni pare che Raffaella avesse chiesto “una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A distanza di 17 giorni da quel tweet pieno di speranza e di fiducia nel futuro, la mitica Carrà si è spenta per andare “in un mondo migliore”, come dichiarato dal suo compagno di una vita Sergio Japino.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Al vertice dello star system mondiale, Raffaella Carrà ha sempre mostrato una volontà ferrea fino all’ultimo, non lasciando trapelare nulla della sua profonda sofferenza. Si è trattato dell’ennesimo gesto d’amore verso il suo pubblico che l’ha sempre seguita, per fare in modo che il suo personale calvario non turbasse il meraviglioso ricordo di lei.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli