Raffaella Carrà, la Spagna piange la 'regina della tv italiana'

·1 minuto per la lettura

Anche la Spagna, dove era amatissima, piange la morte di Raffaella Carrà. La triste notizia è apparsa rapidamente sulla prima pagina dei principali siti spagnoli, con El Pais che celebra "la regina della Tv italiana". "L'Italia perde una delle sue icone", scrive ancora il quotidiano, mentre El Mundo ricorda i tantissimi programmi della Carrà sulla tv spagnola a partire dal 1976 con La Hora de.... Senza dimenticare il popolarissimo "Hola Raffaella" su TVE nei primi anni novanta, cui seguì "En casa con Raffaella" su tele 5. Raffaella era stata anche premiata nel 1985 con la medaglia al Merito civile spagnola e nel 1993 aveva scritto un libro di cucina in spagnolo "Las recetas de Raffaella".

"Raffaella Carrà è stata una donna che ha ispirato diverse generazioni con felicità, coraggio e impegno. La sua musica ha reso felici i nostri cuori, il suo spirito libero ha riempito le nostre anime. Riposa in pace mia cara #RaffaellaCarrà". Così su Twitter il premier spagnolo Pedro Sanchez. Anche il ministro spagnolo della Cultura saluta l'icona della tv italiana: "Abbiamo perso una stella della televisione, una grande artista, una donna che ha fatto parte della vita quotidiana di generazioni di spagnoli. Io ero un bimbo quando debuttò in Tv. La ricorderemo sempre: la sua allegria, le sue canzoni, il suo bell'accento italiano", ha scritto su Twitter il ministro José Manuel Rodriguez Uribes.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli