Ragazza 17enne molestata a Milano, minacciata sul tram con una mannaia

ragazza-molestata-milano

Sono stati attimi di panico quelli vissuti a Milano da una ragazza di 17 anni, molestata su un tram da un 23enne italiano alle prime ore di domenica 29 settembre. Verso le 7 e 15, la 17enne si trovava su un tram nei pressi di viale Zara, quando improvvisamente l’aggressore ha iniziato a fissarla per passare a metterle le mani addosso. Il 23enne ha in seguito sfoderato una mannaia quando ha visto la giovane fare resistenza al tentativo di violenza riuscendo ad allontanarsi dal tram. Il ragazzo è stato in seguito fermato dalle Forze dell’Ordine.

Ragazza 17enne molestata a Milano

L’episodio si è verificato intorno alle ore 7 e 15 su un tram della linea 5, che al momento stava transitando in viale Zara. Stando alla ricostruzione effettuata dalla Polizia, il 23enne si sarebbe avvicinato alla ragazza fissandola insistentemente e pronunciando la frase “Sei violentabile”.

A quel punto l’aggressore ha iniziato a palpeggiare i glutei ma fortunatamente la giovane è riuscita a divincolarsi, allontanandosi dall’aggressore. Intuendo il tentativo di resistenza, quest’ultimo non ha esitato ad estrarre una mannaia dai pantaloni nel tentativo di minacciarla.

Fermato l’aggressore

Poco dopo, nella vicina viale Marche, la ragazza è riuscita a scendere dal tram accompagnata da una donna che aveva assistito alla scena. La passeggera si è quindi fermata per aiutare la ragazzina, la quale successivamente ha chiamato la Polizia fornendo agli agenti una descrizione dettagliata dell’aggressore.

Il 23enne era infatti sceso anche lui dal tram cercando di far perdere le proprie tracce, ma è stato fermato dagli agenti a poca distanza dalla fermata del tram. Attualmente il giovane si trova nel carcere di San Vittore, dov’è accusato di violenza sessuale.