Ragazza di 15 anni tenta il suicidio gettandosi dal terzo piano

tentato suicidio roma

Paura a Roma per un tentato suicidio ad opera di una ragazza di 15 anni che nella mattinata di martedì 2 giugno si è gettata dalla sua finestra al terzo piano. Ora la giovane si trova ricoverata in ospedale in prognosi riservata.

Tentato suicidio a Roma

L’episodio ha avuto luogo in via Marmorata, in zona Testaccio, intorno alle 9. Per cause ancora in corso di accertamento è precipitata da una finestra ed è finita al suolo dopo aver fatto volo di diversi metri. Ad accorgersi dell’accaduto sono stati alcuni passanti che, vedendo il suo corpo a terra, hanno immediatamente chiamato i sanitari del 118.

Giunti sul posto con un’ambulanza, costoro hanno sin da subito giudicato critiche le sue condizioni di salute. Fornitele i primi soccorsi, l’hanno trasportata in codice rosso all’ospedale pediatrico Bambino Gesù della Capitale. Una volta arrivata al Pronto Soccorso i medici l’hanno sottoposta agli accertamenti necessari per poi diagnosticarle diverse fratture agli arti e prevedere il ricovero in prognosi riservata.

Intanto sotto la palazzina in cui viveva le forze dell’ordine hanno effettuato i dovuti rilievi e ascoltato la testimonianza di presenti i familiari al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Secondo quanto emerso inizialmente quello della giovane sarebbe stato un gesto volontario seguito ad una lite abbastanza accesa con i genitori. Costoro non avrebbero accettato la sua relazione amorosa e la discussione animata su questo tema avrebbe spinto la 15enne all’estremo gesto.