Ragazza di 23 anni muore dopo una cena al ristorante nel pisano: fatale una reazione allergica. Indagato il titolare del locale

Huffington Post

Tragedia a Pontedera, in provincia di Pisa, dove la 23enne Chiara Ribechini è morta a causa di uno shock anafilattico, dopo aver cenato in un ristorante in località Palaia.

La ragazza, che tra pochi giorni avrebbe compiuto 24 anni, aveva accusato una grave crisi respiratoria mentre stava tornando a casa dopo la serata trascorsa con il fidanzato e due amici. Crisi che non si è attenuata nemmeno dopo aver assunto gli anti-allergici che Chiara portava sempre con sé, non essendo nuova a episodi di questo tipo. Gli amici e il fidanzato hanno allora chiamato il 118, ma anche in questo caso i soccorsi si sono rivelati inutili, con la giovane che è deceduta poco dopo l'arrivo dell'ambulanza.

Spetterà ora agli inquirenti capire l'esatta dinamica della vicenda, con il pm della Procura di Pisa Giancarlo Dominijanni che intanto ha già aperto un'inchiesta. La cucina del ristorante è stata invece sequestrata dai carabinieri di Pontedera, mentre risulta indagato il titolare dell'azienda agricola di cui fa parte il locale. La salma della ragazza è stata trasportata all'istituto di medicina di Pisa, dove verrà effettuata l'autopsia.

Continua a leggere su HuffPost