Ragazza morta a Potenza: alle amiche diceva che il fidanzato era ossessionato

·1 minuto per la lettura
Dora Lagreca, l'audio all'amica
Dora Lagreca, l'audio all'amica

Continuano ad emergere dettagli sulla vicenda di Dora Lagreca, la ragazza di 30 anni morta dopo essere caduta dal balcone a Potenza: in un audio inviato ad un’amica aveva definito Antonio, il fidanzato ora accusato di istigazione al suicidio, ossessionato.

Dora Lagreca, l’audio all’amica

Se non abbiamo rapporti per qualche settimana, lui si convince che io non provo più nulla per lui. Questo pensa“, avrebbe raccontato la giovane alcuni mesi prima di morire. Nello specifico stava spiegando i dettagli di una festa a cui avevano partecipato insieme e aveva aggiunto che, dopo che lui aveva bevuto, “io gli ho detto che non si poteva fare, lui si è arrabbiato e mi ha detto che non volevo più stare con lui“.

Secondo quanto detto da Dora nell’audio, la mamma di Antonio le avrebbe chiesto scusa più volte in quell’occasione confessando di non essere più in grado di riconoscere suo figlio: “Mi ha detto di chiedere scusa a mia mamma da parte sua“.

Dora Lagreca, l’audio all’amica: l’ipotesi degli inquirenti

Si tratta di un audio che gli inquirenti stanno valutando molto attentamente e che potrebbe contenere un importante indizio per le indagini. Al momento della morte Dora era infatti nuda e potrebbe quindi aver rifiutato un rapporto sessuale prima di precipitare dal quarto piano dell’appartamento di Antonio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli