Ragazza violentata a Genova: arrestato il fidanzato 23enne

violenza, arrestato 23enne

Un 23enne è stato arrestato a Genova con l’accusa di stalking e lesioni aggravate. Da tempo violentava verbalmente la fidanzata, e negli ultimi giorni era arrivato a picchiarla causandole traumi e fratture.

Arrestato 23enne: picchiava la fidanzata

Finisce l’incubo per una giovane di 24 anni, da mesi costretta a subire insulti e minacce dal suo compagno, degenerate poi in schiaffi e pugni. Da quando aveva trovato impiego come cameriera in una pizzeria, aveva infatti scatenato la sua ira. Tra scenate di gelosia e grida continue, la sua vita era diventata un inferno. Ogni sera, quando tornava dal lavoro, doveva subire insulti e parole pesanti dalla persona con cui stava da 4 anni.

Recentemente, quella che prima era violenza verbale, si era trasformata in violenza fisica. Il 13 agosto il ragazzo l’ha infatti violentata colpendola con pugni e schiaffi. La giovane ha immediatamente chiamato la Polizia ed è poi andata in ospedale a medicare i traumi e le ferite riportate. I medici le hanno dato una prognosi di 30 giorni.

In sede di denuncia, la vittima ha raccontato che da tempo temeva per la sua incolumità. Si era anche vista costretta a cambiare le sue abitudini per evitare di incorrere nelle ire del fidanzato. Grazie al suo racconto gli uomini della sezione Reati della Squadra Mobile di genova hanno rintracciato il 23enne e l’hanno arrestato per stalking e lesioni aggravate.

Grazie alla normativa sul Codice Rosso recentemente approvata, il gip ha infatti potuto eseguire il provvedimento restrittivo a distanza di pochi giorni dalla denuncia.