Ragazze investite e uccise a Roma, Genovese torna libero

·1 minuto per la lettura

Pietro Genovese, che nella notte tra il 21 e il 22 del dicembre 2019 a Corso Francia a Roma investì e uccise le due studentesse sedicenni Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, torna libero. E’ quanto hanno disposto i giudici della Corte d’Appello di Roma dopo che la sentenza è passata in giudicato. Genovese, che dopo i domiciliari era stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, dovrà aspettare ora la decisione del Tribunale di Sorveglianza che stabilirà come scontare il residuo pena di circa 3 anni e 7 mesi.

Lo scorso luglio Genovese, accusato di omicidio stradale plurimo, ha concordato in Appello una condanna a cinque anni e quattro mesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli