Ragazzini di 12 anni lanciano sassi dal cavalcavia: l'appello del sindaco della città

cavalcavia sassi
cavalcavia sassi

L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, quando alcuni ragazzini, probabilmente di età compresa tra i 12 e i 15 anni, hanno lanciato delle pietre dal cavalcavia sulla provinciale tra Coreno Ausonio e Ausonia (Frosinone), con l’intento di colpire delle automobili.

Ragazzini di 12 anni lanciano sassi dal cavalcavia: l’appello del sindaco della città

Il sindaco di coreno Ausonio, Simone Costanzo, è intervenuto sul suo profilo di Facebook per lanciare un appello ai genitori: Le forze dell’ordine mi segnalano, che nella serata odierna, hanno ricevuto diverse segnalazioni, per lancio di sassi sulle auto sulla provinciale Ausonia/Coreno, nei pressi del cimitero comunale, da parte di giovanissimi, presumibilmente di 12/15 anni, che si nascondono nella stradina che conduce al cimitero. La notizia mi lascia basito e irritato e desidero rivolgere un appello a tutti genitori, senza incolpare di preciso ovviamente nessuno, perché trasmettano a tutti i figli la gravità e la stupidità di tali gesti che possono avere conseguenze terribili su ignari e innocenti automobilisti di passaggio.”

Le testimonianze dei commenti

Secondo quanto si apprende dalla sezione commenti dello stesso post, il lanco di pietre di questo weekend non è stato l’unico di questi mesi. Un altro cittadino, infatti, ha risposto all’appello del sindaco raccontando un’esperienza vissuta sulla sua pelle, probabilmente riconducibile agli stessi colpevoli: “Buonasera Simone sono il cognato di Raffaele di Sant’Apollinare, è successo anche a me dopo aver cenato con la mia famiglia presso il Brigante… al rientro la mia auto è stata colpita da piccole pietre.”