Ragazzino morto dopo seconda dose di vaccino

·2 minuto per la lettura
vaccino Pfizer
vaccino Pfizer

Un ragazzino di 13 anni è morto 3 giorni dopo aver effettuato il richiamo del vaccino Pfizer. Il ragazzo è morto improvvisamente nel sonno. Si chiamava Jacob Clynick e viveva nel Michigan. 

GUARDA ANCHE - Vaccini Covid, ci sono precauzioni prima dell'iniezione? Risponde l'Aifa

13enne muore dopo vaccino: aveva fatto il richiamo Pfizer

Un ragazzino di 13 anni è morto nel sonno dopo aver effettuato la seconda dose del vaccino anti-Covid di Pfizer. Si chiamava Jacob Clynick e viveva in Michigan. Il ragazzino è morto mentre dormiva, tre giorni dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino Pfizer contro il Coronavirus. I Centri Usa per il controllo e la prevenzione della malattia hanno immediatamente aperto un’indagine per cercare di capire se ci possono essere delle correlazioni tra il decesso e la somministrazione del vaccino. Ancora da capire se il ragazzo soffriva di malattie pregresse o fragilità di cui la famiglia non era a conoscenza. Martha Sharan, che fa parte dell’ufficio relazioni pubbliche del Cdc, ha spiegato che “è prematuro individuare una causa del decesso fino a quando l’indagine non sarà completata”. 

13enne muore dopo vaccino: i sintomi del ragazzino

Dopo aver effettuato la seconda dose del vaccino Pfizer, Jacob Clynick ha iniziato ad avere dei sintomi abbastanza comuni, come febbre, mal di stomaco e affaticamento. A riportarlo sua zia Tammy Burages al Newsweek, spiegando che il suo stato di salute non era così grave da farli preoccupare. Il funerale del ragazzo si è tenuto tre giorni dopo che un comitato consultivo del Cdc ha segnalato la “probabile associazione” tra i vaccini Pfizer e Moderna e il rischio di miocardite negli adolescenti. Ai genitori di Jacob Clynick, secondo quanto riportato da Detroit Free Press, è stato riferito che un’autopsia preliminare ha evidenziato che il cuore del giovane era ingrossato. L’uffico del medico legale della contea di Saginaw per il momento non ha ancora confermato o smentito. 

13enne muore dopo vaccino: la segnalazione

Martha Sharan ha spiegato che “quando un evento avverso grave, come la morte, viene segnalato al Vaccine Adverse Event Reporting System (Vaers) dopo la vaccinazione anti Covid-19, il Cdc richiede ed esamina tutte le cartelle cliniche associate al caso, compresi i certificati di morte e i rapporti autoptici. La determinazione della causa della morte viene effettuata dal funzionario certificatore che completa il certificato di morte o dal patologo che conduce l’autopsia“. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli