Ragazzo accoltellato a Roma

Carabinieri
Carabinieri

Aveva ricevuto in dono dalla Caritas del riso, ma è stato aggredito e il cibo gli è stato rubato. Il fatto è accaduto a Roma, nel quartiere di San Lorenzo, e un uomo e una donna sono stati arrestati.

Roma, accoltellano un ragazzo per rubargli il riso donato dalla Caritas

Un uomo e una donna hanno accoltellato un ragazzo senza fissa dimora per rubargli il riso donato dalla Caritas. I due, che sono stati fermati dai Carabinieri poco prima di essere fuggiti dall’aggressione, sono comparsi davanti al giudice ma non hanno voluto rispondere alle domande. Sono stati arrestati ed è stato disposto il divieto di dimora a Roma, con l’accusa di lesioni gravi e porto d’armi illegittimo. Hanno rischiato di recidere il tendine alla vittima. Il movente dell’aggressione al momento non è chiaro, ma i due volevano il riso del ragazzo.

Il giovane non è in pericolo di vita

Il giovane, di 26 anni, vive in strada in uno stato di povertà estrema. Era andato alla Caritas di Porta Tiburtina e i volontari gli avevano donato del riso. Il ragazzo lo stava mangiando su una panchina e non pensava di essere in pericolo, visto che non aveva nulla di prezioso, ma solo un pasto caldo da mangiare. La donna si è avvicinata e gli ha intimato di darle il riso. Lui si è rifiutato e in pochi secondi è stato accoltellato dall’uomo, ma è riuscito a fuggire e a lanciare l’allarme. Sono arrivati i Carabinieri, che hanno fermato gli aggressori e li hanno arrestati. La vittima è stata portata in ospedale ma non è in pericolo di vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli