Ragazzo di 14 anni investito e ucciso dal treno: si è gettato davanti ai compagni

Ragazzo travolto ucciso treno

Tragedia a Chertsey, in Inghilterra. Un ragazzo di 14 anni si è gettato sotto al treno ed è stato travolto e ucciso dal convoglio. Il giovane stava tornando a casa da scuola, quando ha consegnato ai compagni il suo cellulare e la sua borsa, per poi sdraiarsi sui binari. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, sembra che l’adolescente fosse vittima di bullismo. Oltre 50 tra minori e adulti hanno assistito alla tragedia.

Ragazzo travolto e ucciso dal treno

Il nome del ragazzo travolto e ucciso dal treno non è stato reso noto e i media inglesi si riferiscono a lui con il nome fittizio di Sam. Le numerose persone presenti al momento del suicidio sono state allontanate dalla polizia, intervenuta tempestivamente sul luogo della tragedia. Le forze dell’ordine hanno inoltre ascoltato i testimoni, tra cui c’è anche il compagno a cui il 14enne ha consegnato il telefono prima di gettarsi. “Abbiamo visto alcune ragazze iniziare a piangere, dei ragazzi mettersi in ginocchio e chiamare il suo nome“, ha raccontato agli inquirenti.

In poche ore la stazione è stata sommersa di mazzi di fiori e messaggi di cordoglio per Sam e la sua famiglia. “Mi dispiace così tanto che la vita non sia stata gentile con te. Rip piccolo uomo, trova la tua felicità in paradiso”, si legge su alcuni biglietti. Anche il preside della scuola frequentata dal 14enne ha espresso vicinanza alla famiglia, dichiarando di essere “devastato” dalla notizia. Il dirigente scolastico ha aggiunto che l’istituto organizzerà una serie di incontri per aiutare gli studenti a superare il lutto.

Vittima di bullismo

Ma la stessa scuola è finita nel mirino degli inquirenti che stanno indagando sui presunti episodi di bullismo subiti dal ragazzo travolto e ucciso dal treno. Un genitore, intervistato dal DailyMail, ha dichiarato: “Mi hanno detto che il ragazzo era vittima di bullismo. Non conosco i dettagli, ma è terrificante“. La scuola ha negato l’esistenza di denunce per episodi di molestie nei confronti dello studente.

Il caso di Desenzano

Pochi giorni prima, una donna anziana si è suicidata gettandosi sotto a un treno nei pressi di Desenzano del Garda. L’anziana è stata travolta e uccisa dal convoglio nel tratto compreso tra Lonato e Desenzano. Secondo quanto emerso dalle indagini degli inquirenti, la donna soffriva da tempo di depressione.