Ragazzo di 17 anni morto investito da un treno a Melegnano: lo schianto sulla Milano-Bologna

ragazzo morto investito treno
ragazzo morto investito treno

Tragedia a Melegnano dove un ragazzo di 17 anni è stato investito da un treno che percorreva la linea Milano-Bologna: il minore è morto sul colpo per i traumi riportati a seguito dell’impatto.

Ragazzo di 17 anni morto investito da un treno a Melegnano

Un ragazzo di soli 17 anni è morto dopo essere stato investito da un treno sulla linea Milano-Bologna, all’altezza di Melegnano, nel capoluogo lombardo. La giovane vittima è stata identificata dagli agenti della Polfer nella giornata di venerdì 18 novembre mentre il drammatico incidente si è consumato intorno alle ore 12:30 in prossimità di un attraversamento situato all’altezza di via Cedri. Il luogo della tragedia è stato prontamente raggiunto dai soccorritori che non hanno potuto far altro se non constatare l’avvenuto decesso dell’adolescente.

Lo schianto sulla Milano-Bologna: spunta l’ipotesi suicidio

Le forze dell’ordine stanno indagando al fine di accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Al momento, in considerazione della testimonianza fornita dal capotreno, si ipotizza che possa essersi trattato di un gesto volontario e che, quindi, il 17enne abbia scelto consapevolmente di togliersi la vita. Gli agenti di polizia hanno concluso i rilievi verso le ore 16:00 di venerdì 18.

In merito all’incidente, il personale di Rfi ha riferito che l’investimento ha causato “rallentamenti fino a 60 minuti per 44 treni Alta Velocità, fino a 40 minuti per 4 Intercity e 20 Regionali”.