Ragazzo investito ad Ancona: aveva 20 anni

morto investito ancona

Un ragazzo di 20 anni, Dennis Piangerelli, è morto investito da un auto mentre tornava a casa piedi dopo una serata trascorsa in discoteca con gli amici. La tragedia si è consumata nella provincia di Ancona qualche ora prima dell’alba, intorno alle 5.30, nella notte tra venerdì 22 e sabato 23 Novembre 2019.

Dennis Piangerelli è rimasto investito e ucciso da un’auto mentre percorreva a piedi un tratto della strada provinciale 76, nel territorio tra Jesi e Monsano, in direzione Chiaravalle. Il giovane, originario di Monte San Vito, per motivi ancora tutti da accertare, stava camminando sul ciglio della strada, al buio. Una Volkswagen Golf lo ha centrato in pieno, sbalzandolo per diversi metri.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i medici del 118. Purtroppo, ogni tentativo di salvare la vita al giovane si è rivelato vano. I sanitari non hanno potuto fare altro che dichiararne il decesso. Gli inquirenti indagano sull’incidente.

Ragazzo investito ad Ancona

Al momento dell’impatto fatale, Dennis, nonostante il buio e il freddo, indossava una semplice maglietta senza nemmeno i documenti e il cellulare. I Carabinieri hanno impiegato diverse ore per identificarlo e avvertire la famiglia.

La tragedia ha lasciato sconvolto la comunità locale dove la famiglia di Dennis Piangerelli è molto conosciuta. Sua mamma Luana, infatti, è un’ex atleta di livello mentre lo zio Massimo è l’attuale preparatore atletico della formazione di futsal femminile del Città di Falconara. L’amministrazione comunale di Monte San Vito ha deciso di indire lutto cittadino il giorno delle esequie del giovane.