Ragazzo non raccoglie bisogni dei cani: 70enne glieli spalma in faccia

ragazzo-bisogni-cane-faccia

Arriva da Vicenza la storia di una curiosa aggressione che ha per protagonista un ragazzo di 13 anni, la cui colpa è stata quella di non aver raccolto i bisogni dei suoi due cani. Come in una celebre canzone di Elio e le storie tese, un 70enne del luogo ha infatti deciso di punire il giovane spalmandogli in faccia i bisogni dei suddetti cani in un bizzarro gesto di giustizia sociale fai da te. Al momento le forze dell’ordine stanno cercando di risalire all’identità dell’anziano, sul quale pende una denuncia contro ignoti sporta dalla madre del giovane.

Ragazzo punito con i bisogni dei suoi cani

Stando a quanto riportato dalla stampa locale l’episodio sarebbe avvenuto nei pressi di via Pizzocaro, dove il 13enne stava portando a passeggio i suoi due animali evitando però di raccogliere le deiezioni di questi ultimi come previsto dal regolamento comunale.

È stato a quel punto che il 70enne, testimone oculare del gesto incivile, ha probabilmente creduto di poter diventare un moderno eroe dei nostri tempi, raccogliendo a mani nude i bisogni dei cani e incorniciando il volto del povero ragazzo spalmandoglieli sulle guance. L’anziano si è poi dileguato facendo perdere le sue tracce, mentre il 13enne è ritornato a casa visibilmente traumatizzato raccontando alla madre di quanto accaduto poco prima.

La denuncia della madre

Il genitore ha quindi deciso di rivolgersi ai carabinieri e sporgere denuncia contro ignoti per violenza privata ai danni del figlio. Tuttavia per il momento rimane ignota l’identità del insolito vendicatore, malgrado gli agenti stiano setacciando ogni fotogramma ripreso dalle telecamere di sicurezza presenti nella zona.