Ragazzo scomparso a Capriate, ritrovato il corpo nel Naviglio

Giovane scomparso a Capriate

È stato ritrovato nel Naviglio il giovane scomparso a Capriate San Gervasio. Il corpo senza vita di Tiziano Napolitano è stato rinvenuto nel Naviglio Martesana in località Concesa, a Trezzo sull’Adda. Era scomparso il 23 agosto. Al momento le cause del decesso restano ancora incerte: per conoscere ulteriori dettagli, bisognerà attendere il risultato dell’autopsia.

Ragazzo scomparso a Capriate

Da giorni non si avevano più notizie di Tiziano. Il ragazzo è scomparso a Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo, la sera di venerdì 23 agosto. Intorno alle ore 20.30, il padre Benedetto (conosciuto da amici e parenti come Benny) lo aveva accompagnato alla sua abitazione. A partire da quel momento, il genitore non era più riuscito a mettersi in contatto con lui. Allarmato per la scomparsa del figlio, l’uomo si è metto in contatto con le forze dell’ordine.

I Carabinieri, analizzando le telecamere di sorveglianza della zona, lo hanno visto uscire di casa e attraversare a piedi il ponte in direzione del Comune di Trezzo sull’Adda. Le forze dell’ordine e i sommozzatori hanno dunque concentrato le ricerche in quest’area, fino al ritrovamento del cadavere nella località Concesa.

L’appello della famiglia

Amici e parenti si erano mobilitati per ritrovarlo, anche attraverso accorati appelli lanciati sui social. Il padre si è rivolto “a tutti i suoi amici, compresi quelli su Facebook, conoscenti, colleghi e compagni di Soft Air. Sono state allertate le forze dell’ordine e ho sporto una denuncia di scomparsa. Si è allontanato a piedi e non ha i documenti con sé”. Anche una ragazza, Diletta Roncalli, aveva lanciato una “richiesta di aiuto” tramite social network, corredata di descrizione del giovane e del suo abbigliamento al momento della scomparsa.