Ragazzo ucciso: Meloni contro Saviano, "risparmiaci lezioncine"

webinfo@adnkronos.com

"Saviano senza vergogna". Giorgia Meloni all'attacco di Roberto Saviano. La leader di FdI si scaglia contro lo scrittore in un post su Facebook dopo le parole del giornalista napoletano sull'omicidio di Luca Sacchi. Saviano aveva infatti definito Roma un "hub della coca" e proposto al mondo politico di legalizzare le droghe leggere per "riscattare la sua inanità". 

Troppo per Meloni, che sul social tuona: "Saviano dice che legalizzare le droghe servirebbe a contrastare omicidi come quelli del giovane Luca Sacchi. Ma guardate un po' cosa c'era nel profilo di uno dei presunti assassini...", scrive, allegando al post uno screenshot del profilo del fermato Paolo Pirino, fan della pagina Facebook 'Le frasi più belle di Gomorra'. "Caro Saviano - continua la leader Fdi -, piuttosto che proporre tesi surreali su come combattere la criminalità organizzata, avresti potuto evitare di arricchirti grazie alla diffusione di un modello di vita criminale tra i giovani. Risparmiaci - ammonisce - le tue lezioncine".