Ragazzo ucciso a Roma, Conte: Salvini? Speculare è miserabile

Luc

Roma, 24 ott. (askanews) - "Rischio di arrabbiarmi. Non sono né disperato né confuso ma se qualcuno si permette di fare speculazioni in campagna elettorale su un episodio del genere lo trovo miserabile". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in Umbria, commentando gli attacchi di Matteo Salvini dopo l'omicidio di un ragazzo a Roma in seguito a una rapina.

"Ingrassare il consenso con un episodio del genere lo trovo miserabile", ha aggiunto.