Raggi: al Governo un atto che porti con forza la voce di Roma

Roma, 27 nov. (askanews) - "Roma ha esigenze di breve, medio e lungo periodo. Una modifica di lungo periodo è quella di realizzare la riforma di Roma Capitale, ancora inattuata. Ha anche bisogno di modifiche di breve periodo, come maggiori poteri, dai trasporti al commercio che sono misure a costo zero. Mi avete chiesto una relazione dettagliata, ma io vi ribalto la richiesta: dobbiamo lavorare insieme per presentare al Governo un documento unitario che abbia la forza di tutte le forze politiche che siedono in Aula. E individuare anche un cronoprogramma dei lavori. Oggi parte un percorso in questa Aula per arrivare a un atto unitario che porti con forza la voce di Roma". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi aprendo il Consiglio straordinario dedicato a nuovi poteri e risorse per la Capitale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli