Raggi: c' occupazione e occupazione, in arrivo regolamento a Roma

Sis

Roma, 5 giu. (askanews) - "Quella delle occupazioni una zona grigia. Lo Stato, la pubblica amministrazione, sia Comune, sia Demanio, a volte non riesce a andare incontro e a prendersi cura di tutto il patrimonio e in questi luoghi abbandonati delle formazioni di cittadini decidono di occupare, magari per salvaguardare quel bene dal degrado, magari anche per offrire dei servizi al territorio, per ricreare delle reti. Questa una spinta normale della collettivit di cui dobbiamo prendere atto senza far finta che non esista. Per questo a Roma le occupazioni sono tantissime con gradi diversi: alcune sono occupazioni che servono solamente agli occupanti, altre in decenni si sono sviluppate aprendosi alla comunit, al quartiere". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi intervistata su Rai News 24.

"Con i consiglieri del M5S - ha spiegato ancora Raggi - abbiamo fatto ragionamenti complessi perch non si pu andare con l'accetta a fare 'on/off'. Tutte queste zone grigie vanno ricondotte alla legalit capendo bene come farlo. I consiglieri hanno depositato un regolamento, ' un dibattito in corso che serve a ricostruire un filo di legalit che inevitabilmente negli anni s' spezzato", ha concluso.