Raggi chiama aziende del Lazio per mascherine a vigili e autisti

Sis

Roma, 17 mar. (askanews) - La sindaca di Roma Virginia Raggi sta contattando diverse imprese di Roma e del Lazio che siano in grado di fornire mascherine ai lavoratori impegnati per fornire i servizi pubblici essenziali della Capitale. L'iniziativa della sindaca, a quanto si apprende, arriva a seguito della carenze di fornitura delle mascherine. Un problema nazionale che a Roma a ripercussioni soprattutto per i vigili urbani e i dipendenti delle aziende municipalizzate Atac ed Ama che svolgono servizi di pubblica utilità come i trasporti pubblici e la raccolta dei rifiuti. L'azienda romana dei trasporti, nei giorni scorsi, aveva avanzato formale richiesta alla Protezione Civile Regionale per avere mascherine da fornire ad autisti o e operai. Finora sono arrivate solo 5000 mascherine di garza e ovatta antibatteriche, che però non sono utilizzabili per proteggere gli operatori che sono quotidianamente a contatto con il pubblico.