Raggi: 'combattiamo per ottenere entrate perse causa covid'

webinfo@adnkronos.com

"L'allarme lo stiamo lanciando già da qualche tempo, l'effetto del Covid-19 sui conti degli enti locali e' stato impattante. Sicuramente Roma Capitale ha subito le maggiori perdite di tributi tra i Comuni italiani. Al livello di enti locali siamo tutti nella stessa situazione, abbiamo stimato minori entrate per una somma complessiva tra i 5 e i 7 miliardi di euro". Lo ha affermato la sindaca di Roma Virginia Raggi, durante la conferenza stampa di presentazione di un protocollo con AirBnb, rispondendo ad una domanda sul rischio per i servizi considerate le minori entrate tributarie per il Campidoglio di 800 milioni di euro a causa dell'epidemia di coronavirus.  

"Stiamo combattendo da mesi, assieme all'Anci, per ottenere - ha sottolineato - un aumento dei fondi, nel Dl rilancio si parla di 3 miliardi di euro, abbiamo ottenuto dal premier una apertura significativa di ulteriori fondi. Adesso vediamo cosa succederà in sede di scostamento, stiamo seguendo in maniera molto puntuale la situazione". 

E per dare una mano alle attività commerciali il Comune di Roma e le associazioni di categoria stanno lavorando allo 'shopping day': "dobbiamo solo finalizzare le date, - ha detto Raggi - siamo favorevoli a sviluppare tutto ciò che i commercianti ci chiedono, anche iniziative notturne, per favorire la ripresa delle attività a seguito dell'emergenza Covid. Ipotizziamo di farla entro l'estate".  

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.